Una cornice da favola per il nostro nuovo servizio fotografico: Giardino esotico Pallanca

12 giugno 2017
Una cornice da favola per il nostro nuovo servizio fotografico: Giardino esotico Pallanca

Buon lunedì be cozy and chic a tutti voi, la scorsa settimana ho fatto "cavalla" perché gli impegni sono stati numerosi e le giornate impegnative, diciamo che vi ho fatto prendere un po' di fiato.

Ogni tanto fa bene un piccola pausa.

Venerdì abbiamo scattato le foto della nuova collezione con un team meraviglioso. Ragazzi giovani ma già grandi professionisti, ci siamo divertiti come matti e questa volta abbiamo scelto una location meravigliosa nella mia amata Bordighera: il giardino esotico Pallanca.

Ho sempre adorato questo posto. Giacomo Pallanca, proprietario, e la moglie Monika hanno accolto da subito con entusiasmo questa mia richiesta per poter utilizzare questo loro angolo di Paradiso come cornice per i miei gioielli, una telefonata, qualche chiacchiera ed è nata una sintonia che ha portato a realizzare un servizio fotografico che non vediamo l'ora di mostrarvi.

La storia del Giardino Esotico Pallanca nasce già nel 1800 " progettare il verde non è una pura determinazione della volontà. L’attività creativa del paesaggista è sottoposta a vincoli ineludibili.

Clima, contesto ed architettura devono essere tenuti in giusto conto nell’ideazione di un progetto che è per l’uomo; non solo come una proprietà, ma come un’opportunità.

Il giardino deve flettere l’immagine del suo creatore e, allo stesso tempo, educarlo nell’elaborazione di una sensibilità lontana da ogni individualismo; il giardino è per l’uomo, ma l’uomo è natura." Prima Giacomo( 1861) poi il figlio Bartolomeo e oggi Giacomo e Giobatta hanno in mano un angolo di paradiso, dove il clima è mite tutto l'anno e dove dalla loro casa e dal giardino stesso hanno una vista mozzafiato a picco sul mar Ligure, l'occhio spazia da Sanremo alla Costa Azzurra tra mille sfumature di azzurro e blu cobalto. " Il Giardino è ricco di esemplari bellissimi e rarissimi contribuendo con la sua ricchezza all'allestimento dei maggiori orti botanici d'Europa e alla realizzazione del settore esotico del Montjuich a Barcellona. Il giardino è meta obbligata e costante di studiosi ed amatori. Dal 1989 per opera di Barth (1944) figlio di Giacomo, il giardino, ordinato tassonomicamente ed ampliato per offrirne una maggiore godibilità, viene aperto al pubblico. Tutti possono quindi visitarlo e ammirare la sua naturale bellezza. Lungo il declivio di arenaria, antico testimone di una passata sommersione , si arrampicano le scale e scolpite nella roccia che si snodano fra caratteristiche terrazze contenute dai muri a secco. Gli esemplari più imponenti come le più minute rarità formano, con i fiori variegati del giardino, un insieme unico incorniciato dal mare".

Aver trascorso una giornata in questo luogo favoloso è stata per noi tutti un'esperienza unica ed indimenticabile.

A tutta la famiglia Pallanca e in particolar modo a Giacomo e Monika il mio, il nostro grazie più sincero per la splendida accoglienza e disponibilità.

Buona settimana a tutti voi

Ramona

Clicca qui escopri qualche anticipazione del nostro shooting >>

Per info:

Giardino Esotico Pallanca
Via Madonna della Ruota, 1 / 18012 Bordighera (IM)
Tel. +39 0184 266347 -Fax + 39 0184 261638
giardino@pallanca.it -www.pallanca.it

Condividi con gli amici
TAGS